Sostegno Scolastico a distanza Italia-Albania per bambini e giovani in estrema povertà

Sostegno Scolastico a distanza Italia-Albania per bambini e giovani in estrema povertà

Il presente progetto riguarda l’ambito educativo ed è stato realizzato in partenariato con l’Associazione albanese Monsignor Loro Nodaj (presieduta da Don Raffaele Gagliardi, prete missionario in Albania dal 1995), controparte locale di riferimento per i progetti di cooperazione in Albania promossi da Infiniti Mondi.

 

Alla maggior parte dei bambini e dei ragazzi di Guri I Zi e di Scutari è negato il diritto all’istruzione a causa della difficile situazione sociale e economica che caratterizza la regione, oltre che dall’assenza di strutture adeguate. Chi, inoltre, riesce ad avere accesso alla scuola nella maggior parte dei casi necessita comunque di un supporto extrascolastico per non trovarsi a ripetere gli anni e/o di un percorso propedeutico per accedere all’iscrizione stessa alla scuola.

 

Pensiamo che l’educazione sia uno dei perni su cui si fonda la possibilità di crescita della società e l’iniziativa ha l’obiettivo di promuovere l’inserimento sociale di alcuni casi particolarmente difficili di bambini e adolescenti albanesi per favorire lo sviluppo e l’autosufficienza della comunità locale. Il nostro progetto si propone di sostenere attività varie: lezioni di albanese e italiano, recupero di attività scolastiche curricolari, corso di disegno e di fotografia, ricreazione e tempo libero, reclycled design, etica ed educazione alla convivenza e al bene comune, seminari di filosofia e diritti umani…

 

Si tratta di attività di tipo educativo i cui target sono gruppi-classe di un massimo di 15/20 ragazzi per modulo, per 8 mesi all’anno (3 ore al giorno per 3 giorni a settimana; un totale di 280 ore per modulo), adottando lo strumento del sostegno internazionale a distanza collettivo. In questo modo ogni sostenitore non adotta un singolo studente ma un modulo con una quota di 300,00 euro annuali. Nelle ore di attività sono inclusi i pasti per i ragazzi. La quota garantisce la continuità dell’attività di gruppo e il contributo per l’insegnante albanese, valore aggiunto molto importante è infatti l’impiego lavorativo di qualificati insegnanti albanesi attualmente disoccupati o sottoimpiegati in lavori di serie B come i proliferanti call center della regione di Scutari.

 

Il modulo si rivolge inoltre ad adolescenti e bambini molto poveri che non usufruiscono di alcun tipo di formazione né di occasioni aggregative (molti di loro vivono nei pressi della discarica dei rifiuti di Scutari).

 

La rendicontazione e la valutazione dell’attività è garantita da Infiniti Mondi che si occupa di mantenere le relazioni con i sostenitori inviando loro la documentazione fotografica delle attività, oltre che un report annuale complessivo di valutazione dello svolgimento dell’iniziativa.

Per attivare il sostegno a distanza è sufficiente effettuare un versamento di 300,00 euro sul conto corrente bancario di Infiniti Mondi Onlus segnando come causale “Sostegno scolastico a distanza Italia-Albania”.

 

Per informazioni: info@infinitimondi.org

 

Al ricevimento della somma sarà inviata la documentazione relativa all’attività, l’attestato del sostegno e la ricevuta. Oppure compilare il seguente form per effettuare una donazione online.

 

SOSTIENI QUESTO PROGETTO!

bimbi-sostengno-distanza




Back to Top ↑